• Amato di Montecassino: monaco a Montecassino, muore entro il marzo 1101

Opera: Ystoire de li Normant

• ed.: Amato di Montecassino, Ystoire de li Normant, a cura di V. De Bartholomaeis, Roma.

 

    Amato, monaco a Montecassino, fu anche vescovo di una diocesi campana (secondo l'ipotesi di Errico Cuozzo, Nusco). Di lui ci dà notizie Pietro Diacono. Lo storico cassinese ci informa delle opere scritte da Amato, tra le quali anche alcuni pregevoli ritmi. Egli fu autore di una Historia Normannorum (anni 1016-1078), che però ci è pervenuta soltanto in una traduzione in francese del XIV secolo, in un unico manoscritto (Par. lat. 688) attualmente alla Nazionale di Parigi.

Amato è il primo storiografo dell'Italia meridionale che si rende conto dell'importanza dell'arrivo dei Normanni nel Meridione. Protagonisti della sua storia sono Roberto il Guiscardo e, soprattutto, Riccardo Drengot d'Aversa, dal 1058 principe Normanno di Capua.

 

Associazione CESN Copyright © 2002 [Cesn Ariano].WebMaster Diego Lavieri Tutti i diritti riservati.
 Home page CESN   | Contatti | Disclaimer |
Ultimo aggiornamento:
 16-02-04